🏆
Classifiche
🎙
Interviste
📖
Libri
💼
Marketing
📰
News
🔧
Tool

Come fare Instagram advertising: guida passo passo

Vuoi sapere come creare una campagna a pagamento su Instagram? Ecco la mia guida completa

Se vuoi sapere come fare Instagram advertising sei nel posto giusto. Meta, la società madre proprietaria di Instagram, è in costante evoluzione e così le sue funzioni dedicate alla pubblicità a pagamento. Negli anni sono stati aggiunti nuovi formati, diversi posizionamenti, nuove modalità per promuovere i propri post e di recente sono anche stati rivoluzionati gli obiettivi pubblicitari con una semplificazione rispetto al passato.

Nonostante i big del mondo digital, tra cui Meta, abbiano reso più facile l’accesso agli strumenti pubblicitari per tutte le aziende, fare advertising su Instagram può risultare comunque insidioso perché è necessario fissare degli obiettivi chiari e misurabili, conoscere il proprio target e fare dei test seri per capire cosa funziona e cosa no. Diversamente, il rischio di non avere alcun ritorno sull’investimento è proprio dietro l’angolo.

In questa guida ti spiegherò:

Partiamo!

Che cos’è l’advertising su Instagram

L’advertising su Instagram è una funzione del social media che consente ad aziende, brand e creator di pubblicare annunci display rivolti agli utenti della piattaforma. Per fare Instagram advertising è necessario avere un profilo business, o creator, e l’accesso ad una pagina Facebook collegata. Soddisfatti questi requisiti, le aziende possono pubblicare diverse tipologie di annunci:

  • annunci fotografici,
  • annunci carosello,
  • annunci video,
  • annunci Stories,
  • annunci Collection,
  • annunci Shopping,
  • annunci Esplora,
  • annunci Reels.

Questi annunci possono quindi essere indirizzati ad un pubblico personalizzato creato all’interno della piattaforma pubblicitaria di Meta.

Fare pubblicità a pagamento va bene per il mio business?

Spesso mi trovo a rispondere ad una domanda insidiosa: “fare pubblicità su Instagram funziona davvero?”.

La risposta è che le Instagram ADS sono considerate altamente efficaci, soprattutto per i brand che operano nel settore e-commerce, poiché la piattaforma è ottimizzata per lo shopping. Certo è che ci sono diversi fattori da considerare prima di sperimentare la pubblicità su questa potente piattaforma:

  1. Dati demografici: il tuo pubblico di destinazione è su Instagram? Secondo alcune statistiche, il 70% del miliardo di utenti presente su Instagram ha meno di 35 anni. La fascia d’età più popolare riguarda gli utenti tra i 25 e i 34 anni, seguita dagli utenti tra i 18 e i 24 anni. Quindi, se il tuo pubblico potenziale è compreso in questa fascia d’età, allora la pubblicità su Instagram potrebbe darti ottimi risultati.
  2. Argomenti: il tuo target parla del tuo settore / prodotto / servizio su Instagram? Meta ha intervistato circa 11.000 utenti, dai 13 ai 24 anni, e ha scoperto che alcune delle tematiche più popolari sulla piattaforma sono: moda e bellezza, food, TV e film, hobby e musica. Chiaramente non si tratta di un elenco esaustivo, ma prima di buttarti sulla pubblicità a pagamento su Instagram, ti consiglio di fare qualche ricerca sugli argomenti con i quali il tuo pubblico di destinazione interagisce di più.
  3. Narrazione visiva: puoi creare contenuti visivi accattivanti per il tuo pubblico? Secondo lo stesso studio di cui abbiamo parlato poco sopra, gli Instagrammer apprezzano la qualità estetica dei contenuti. Instagram è una piattaforma visual-first, in cui è il visual ad avere maggior risalto rispetto al testo.

Quanto costa la pubblicità su Instagram

Ecco alcuni valori medi per comprendere, a grandi linee, i costi della pubblicità su Instagram:

  • Costo per Clic: il CPC medio su Instagram nel 2021 era compreso tra € 0,35 e € 0,70. Vengono conteggiati tutti clic che si verificano su un annuncio, quindi anche i Mi piace, le reazioni, i commenti e le condivisioni. Per gli annunci con URL di destinazione, il CPC può variare da € 0,45 a € 0,95.
  • Costo per Engagement: il costo per coinvolgimento medio di Instagram nel 2021 varia da € 0,01 a € 0,05.
quanto costa la pubblicità su instagram
Fonte: AdEspresso
  • Costo per mille impression: il costo medio ogni 1.000 impression nel 2021 ha registrato una variazione tra € 2,50 e € 3,50. Quando si tratta di CPM, le statistiche hanno dimostrato che Facebook tende ad essere più alto di Instagram, quasi il doppio, ma i CPC sono mediamente la metà.

Ad ogni modo, quelle fornite sono statistiche medie. I costi dell’advertising su Instagram possono variare in base a diversi fattori, tra cui:

  • obiettivo della campagna,
  • dimensione del target di destinazione,
  • budget,
  • CTR.

Come creare una campagna Instagram da Gestione Inserzioni di Meta

Il sistema pubblicitario di Meta, ovvero la Gestione Inserzioni, richiede diversi passaggi.

Scegli il tuo obiettivo

La prima cosa da fare dopo essere entrati nella Gestione Inserzioni è quello di creare una nuova campagna dal tasto verde “Crea”. Si aprirà la possibilità di scegliere gli obiettivi:

scelta obiettivo campagna facebook

Di recente, Meta ha semplificato gli obiettivi di campagna passando da 11 a 6 e le aziende hanno quindi la possibilità di scegliere tra:

  • Notorietà, ideale per copertura, notorietà del brand e visualizzazioni video,
  • Traffico, per aumentare i clic su un link, le visualizzazioni della pagina di destinazione e per Messenger / WhatsApp,
  • Interazioni, ideale per Messenger, WhatsApp e Instagram Direct, interazioni con il post e per visualizzazioni video,
  • Contatti, per raccogliere lead qualificati attraverso Moduli interattivi, Messenger, Chiamate e Iscrizioni,
  • Promozione dell’app, per incentivare installazioni di un’applicazione,
  • Vendite, per Conversioni e vendite di prodotti del catalogo.

Scegli il tuo pubblico, il posizionamento e il budget

Prima di tutto devi impostare un budget per la tua campagna di Instagram. Puoi decidere di inserirlo a livello di campagna, con ottimizzazione automatica in base ai diversi gruppi di inserzioni, oppure a livello di gruppo di inserzione. Il budget può essere giornaliero o totale, con la possibilità di inserire una data di inizio e una data di termine per gli annunci.

impostare budget gestione inserzioni

Andiamo ora alla scelta del target. La pubblicità su Facebook e Instagram è così potente proprio perché può rivolgersi ad un insieme molto specifico di persone. Puoi creare un pubblico di destinazione preciso combinando fattori come:

  • Località: inserendo regioni, paesi, stati, città, per mostrare o escludere i tuoi annunci alle persone di quelle località,
  • Età: è possibile selezionare un intervallo di età, in un range compreso tra i 18 anni e i 65+,
  • Genere: puoi scegliere di mostrare i tuoi annunci solo a uomini, solo donne o entrambi,
  • Lingua: puoi lasciare vuoto questo campo a meno che il tuo pubblico di destinazione non utilizzi una lingua diversa nelle località selezionate,
  • Dati demografici: puoi scegliere di includere o escludere persone in base a dettagli relativi all’istruzione, all’occupazione, alla famiglia e stile di vita,
  • Interessi: puoi scegliere di includere o escludere persone in base ai loro interessi e alle loro attività su Facebook,
  • Comportamenti: includi o escludi persone in base al loro comportamento e / o intenzione di acquisto, all’utilizzo del dispositivo, al comportamento di viaggio e molto altro ancora,
  • Connessioni: puoi scegliere di includere o escludere persone che hanno connessioni con la tua Pagina, un’app di tua proprietà o un evento da te creato.

Scelti tutti questi criteri puoi salvare il tuo pubblico, così da averlo disponibile per il lancio di successive campagne.

Ovviamente non è tutto. Puoi anche scegliere come target delle persone che hanno una relazione con la tua attività, come clienti o persone che hanno interagito con la tua pagina o i tuoi contenuti, utilizzando l’opzione di Pubblico personalizzato, oppure persone simili a loro utilizzando il Pubblico simile.

pubblico su facebook

Dopo aver definito tutti i fattori di composizione del tuo pubblico ideale, la Gestione Inserzioni ti mostrerà quanto è specifico o ampio il tuo pubblico, i tuoi criteri di targeting, la potenziale portata e i risultati stimati in base all’obiettivo scelto.

Non scordarti di:

  • Seguirmi su Instagram per ricevere tips, consigli per il tuo profilo e per rimanere in contatto con me
  • Iscriverti ad Esplora. per leggere novità, strategie, opportunità di lavoro e collaborazioni tramite mail

Effettuato anche questo passaggio è necessario scegliere i posizionamenti delle inserzioni. Di default, la Gestione Inserzioni ti offrirà i posizionamenti automatici: questo significa che il tuo annuncio sarà visibile su Facebook e Instagram, in tutte le sezioni. Per modificare l’opzione ti basterà scegliere l’opzione “posizionamenti manuali”

posizionamenti manuali facebook

Attraverso la voce “Posizionamenti manuali” potrai anche decidere dove gli utenti potranno visualizzare le tue inserzioni. Se solo nel feed, oppure solo nelle Stories, nell’Esplora o in altri luoghi dell’applicazione.

Crea il tuo annuncio Instagram

Andando ora a livello di inserzione potrai creare il tuo annuncio. Esso potrà essere un post già esistente oppure un annuncio ex novo.

Per promuovere un post già esistente ti basterà andare alla voce Configurazione dell’inserzione, usa post esistente. Quindi clicca su “Seleziona post” e la Gestione Inserzioni ti mostrerà tutti i post pubblicati sul profilo Instagram correlato, sponsorizzabili per l’obiettivo scelto. È importante sapere che non tutte le tipologie di post si possono promuovere per tutti gli obiettivi: i caroselli, per esempio, non possono essere promossi su Instagram con obiettivo interazione.

come promuovere un post Instagram

Se invece desideri creare un annuncio da zero, quindi non visibile all’interno del tuo feed Instagram, ti basterà cliccare su Crea inserzione e impostare le creatività: foto / video, testo e Call to Action.

Come usare il tasto Promuovi dall’app

L’alternativa alla creazione di Instagram adv con la Gestione inserzioni consiste nell’utilizzare l’app Instagram. L’app Instagram ti consente di promuovere un post o una Story esistente, ma ci sono alcuni requisiti da rispettare:

  • devi convertire il tuo account in profilo aziendale o creator,
  • devi essere un amministratore della pagina Facebook collegata all’account,
  • devi rispettare le policy pubblicitarie di Facebook.

Una volta completata la configurazione, ecco un rapido riassunto del processo in tre semplici passaggi.

Seleziona il post che vuoi promuovere

Cerca il post che desideri promuovere e fai clic sul pulsante blu “Promuovi post”. Qui ti verrà richiesto se utilizzare lo stesso account pubblicitario di Facebook oppure se desideri mantenere le due cose separate inserendo un nuovo metodo di pagamento.

promuovere post da app instagram

Scegli un obiettivo

A differenza di Facebook ADS Manager, potrai scegliere solo tra tre obiettivi:

  • più visite al profilo,
  • pù visite sul sito web,
  • più messaggi.
obiettivi pubblicitari instagram

Imposta il pulsante CtA, il pubblico, il budget e la durata

A seconda del tuo obiettivo pubblicitario avrai diversi pulsanti CtA tra cui scegliere. Dopo aver scelto l’invito all’azione, puoi inserire l’URL, l’indirizzo o il numero di telefono preferito. Proprio come in Gestione Inserzioni di Facebook puoi impostare il tuo target, quando vuoi spendere e per quanto tempo il tuo annuncio dovrà essere visibile.

Una volta seguiti tutti questi passaggi potrai visualizzare l’anteprima e pubblicare la tua campagna Instagram.

Come aumentare le visite al profilo con la pubblicità Instagram

Se ti stai chiedendo come fare Instagram advertising per aumentare le visite al profilo e ottenere più follower, ecco la risposta. Da Gestione Inserzioni non è possibile creare annunci con questo obiettivo, ma dall’app Instagram sì.

Scegli quindi un post esistente che sia realmente accattivamente e al momento della scelta dell’obiettivo seleziona “Più visite al profilo”. In questo modo, gli utenti che visualizzeranno il tuo post con tag “Sponsorizzato” vedranno la Call to Action “Visita il profilo Instagram” e se quello che vedono è di loro interesse, cliccheranno quasi sicuramente sul tasto “Segui”.

Domande e dubbi più frequenti su come fare Instagram advertising

Posso creare annunci Instagram senza una pagina Facebook?

La risposta è no. Al momento è ancora necessaria una pagina Facebook se vuoi pubblicare annunci su Instagram.

Posso creare annunci Instagram senza un account Instagram?

La risposta è sì. Attraverso la Gestione Inserzioni potrai mostrare i tuoi annunci Facebook anche su Instagram, senza avere un account. Ecco alcune cose a cui prestare attenzione se decidi di fare in questo modo:

  • il nome e la foto profilo della tua pagina verranno utilizzati nelle inserzioni di Instagram per far sapere che gli annunci provengono dalla tua attività,
  • non puoi rispondere ai commenti sui tuoi annunci Instagram,
  • il nome della tua pagina Facebook verrà mostrato come handle di Instagram e sarà cliccabile, quindi gli utenti vedranno che il tuo profilo in realtà non esiste sulla piattaforma.

Dove appariranno i miei annunci Instagram? Possono essere visti da desktop?

Gli annunci Instagram verranno visualizzati solo nell’app Instagram su dispositivi iOS e Android. Non verranno mostrati alle persone che stanno navigando da computer o sito mobile.

Devo pubblicare i miei annunci sia su Facebook che su Instagram?

Meta raccomanda questa pratica per ottenere un costo più basso. Tuttavia va considerato se l’annuncio Instagram sarebbe considerato fuori luogo su Facebook, anche in base al target che si desidera raggiungere.

Esistono delle linee guida da rispettare per fare advertising su Instagram?

Certo che sì. Meta ha diverse risorse molto utili dedicate a ogni tipo di annuncio e obiettivo di marketing. Se sei alle prime armi ti consiglio di dare un’occhiata alle risorse ufficiali per imparare le basi di Instagram ADS.

Sei un’azienda, un’agenzia, un professionista o uno studente?
Scrivimi e lavoriamo insieme!

Scopri tutte le risorse

Entra nella sezione per scoprire i migliori articoli, libri e strumenti utili per il tuo business o profili social.

Scopri le risorse
Autore
Danilo Maimone
Ciao, sono Danilo e mi occupo di Social Media e Influencer Marketing. Lavoro con aziende, startup, imprenditori digitali e agenzie che vogliono sfruttare le potenzialità dei social.
Commenti (0)

Il mio profilo Instagram

SEGUIMI

Community Facebook

ENTRA SUBITO

Notizie correlate

Marketing
Come fare pubblicità su Instagram nel 2022

Al giorno d’oggi, farsi pubblicità su Instagram è diventato imprescindibile per molti brand che operano nel mercato B2C. Con le…

13 Giugno 2022 - 5 min di lettura
Marketing
CoronaVirus e Social Media: che succede sui Social con il COVID-19?

Cosa succede sui social media con l’avvento del Coronavirus? Vediamolo insieme.

8 Marzo 2020 -