Rimborso tariffe 28 giorni obbligatorio entro fine anno | Danilo Maimone

Finalmente ci siamo: l’AGCOM ha obbligato il rimborso tariffe 28 giorni per tutti gli operatori entro il 31 Dicembre 2018, quindi, entro l’anno corrente.

Molti clienti degli operatori Wind Tre, Vodafone, TIM e Fastweb si sono da sempre lamentati della fatturazione a 28 giorni ma è arrivato il momento di rimborsare gli stessi clienti: vediamo tutti i dettagli del rimborso tariffe 28 giorni.

Cosa si intende per rimborso tariffe 28 giorni?

Prima, mi sembra opportuno, citare una parte di quanto scritto nella nota ufficiale:

Entro il 31 dicembre 2018 Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb debbano restituire alla clientela, anche in più fatture, i giorni erosi per effetto della violazione dell’obbligo di cadenza di rinnovo delle offerte e della periodicità della fatturazione su base mensile

Il rimborso in questione non concerne in una restituzione di denaro ma potrai usufruire di alcuni giorni di traffico gratis.

Questo significa che, all’interno della bolletta, non vedrai uno “sconto” della tariffa o una riduzione del prezzo della stessa ma vedrai semplicemente giorni gratuiti del servizio.

[the_ad id=”211368″]

Come prendere il rimborso tariffe 28 giorni

Il rimborso imposto dall’autorità per le garanzie nelle comunicazioni sarà del tutto automatico, non avrai bisogno di effettuare nessuna richiesta o compilare nessun modulo.

Infatti non dovrai fare altro che aspettare e trovare il rimborso tariffe 28 giorni direttamente sulla bolletta.

Potrebbe anche interessarti:

Come si calcola il rimborso delle tariffe 28 giorni?

Il calcolo dei giorni di servizio che ciascun operatore dovrà riconoscere in fattura ai propri utenti dovrà riguardare il periodo compreso tra il 23 giugno 2017 e la data in cui è stata ripristinata la fatturazione su base mensile

Il numero di giorni, quindi, si calcola dal 23 giugno 2017 fino al giorno in cui l’operatore in questione è tornato a fatturazione mensile; è però importante citare questa precisazione:

  • Un mese di 31 giorni ha tre giorni erosi
  • Un mese di 30 giorni ha due giorni erosi

Questo per quanto riguarda clienti che sono rimasti con lo stesso operatore dal 27 Giugno ad oggi.
Per chi, invece, ha cambiato operatore bisognerà attendere ancora un pò, secondo quanto stabilito dall’AGCOM.

RICORDATI DI SEGUIRMI SU INSTAGRAM
CLICCA NELL’ICONA QUI SOTTO!

Cosa ne pensi del rimborso tariffe 28 giorni?

Dopo i numerosi richiami da parte dell’autorità per le garanzie nelle telecomunicazioni è stato finalmente approvato l’obbligo rimborso tariffe 28 giorni.

Gli operatori, però, avranno a disposizione anche la possibilità di offrire alternative a questo tipo di rimborso e, quindi, poter offrire servizi aggiuntivi e altro ancora: non ci resta che vedere le prime mosse da parte degli stessi operatori (Wind Tre, Tim, Vodafone e Fastweb).

Fonte

data-ad-slot="8046229415" data-ad-format="auto">
Shares
Share This